Hengist.it
  Home
 Volo reale
   Pilot Logbook
   Private Pilot Licence
   I miei aerei
   Scuola volo FlySabaudia
   Aeroporto dell'Urbe
   Galleria fotografica
   Galleria video
 Volo virtuale
   Ivao
   Flight Simulator
   Air Traffic Control
   VFR Tour 2007
   VFR World Tour 2008
 
 Servizi
   Meteo & Notam
   Airports & Navaids
   Effemeridi
   Forum A.O.P.A.
   Pagina degli ospiti
   Contatti
   Links
 
 Altri Hobbies
   A.S. Roma
   Home Cinema
   X-Box 360 / PC
 
 
   Air Traffic Control

L'Air Traffic Control è uno dei punti di forza di Ivao. Il client ha subito una lenta, costante evoluzione nel corso degli anni: dalle prime versioni di ProController, instabili e con qualche bug di troppo, siamo approdati alla versione 1.1.8.124 di IvaC, un piccolo capolavoro di programmazione (freeware, è bene ricordarlo) assolutamente speculare ai software utilizzati nell'ATC reale.



L'interfaccia dell'ultima versione dell'IvaC



Come ho già scritto precedentemente, ho fatto il mio ingresso in Ivao il 25/4/2002, e da subito mi sono dedicato quasi esclusivamente all'ATC, tanto da riuscire a prendere, nel giro di pochissimi mesi, il grado di C1 (i gradi dell'ATC sono: S1, S2, S3, C1, C2, C3 - il passaggio da S1 a S3 è automatico, ed avviene dedicando molte ore all'affiancamento, allo studio delle procedure ed al controllo del traffico aereo, iniziando dalle posizioni meno impegnative, come il Ground. Il passaggio da S3 a C1 avviene tramite un esame teorico e un esame pratico - il teorico consiste in un questionario a risposta multipla, mentre il pratico consiste in un paio d'ore di controllo con traffico intenso sotto l'occhio vigile di un esaminatore di Ivao).

Controllare il traffico aereo, su Ivao, è divertente, impegnativo e assolutamente formativo. Le procedure utilizzate sono praticamente le stesse che vengono utilizzate anche nel mondo reale. Personalmente, mi sono "specializzato" nel controllo della zona di Roma (nel dettaglio, Roma Approach, che ha il compito di: rilasciare le clearance al traffico in partenza, prendere il traffico appena decollato dalla Torre, seguirlo durante la SID autorizzata per poi rilasciarlo al CTR una volta entrato in aerovia, prendere il traffico in arrivo dal CTR e rilasciare le clearance di avvicinamento fino all'intercettazione dell'ILS, per poi rilasciarlo alla Torre.)



Un dettaglio del CTR di Roma su IvaC



In passato ho realizzato diversi piccoli programmini, in Visual Basic, per aumentare l'efficienza del controllore (soprattutto nei momenti di traffico intenso, in cui è difficile tenere sotto controllo tutti i dati, le carte, le procedure, i metar, etc etc). Alcuni di questi programmi (come il FlyTip, utilizzatissimo su Ivao fino a qualche anno fa') sono ormai obsoleti, altri (come la Rosa dei Venti e Ivacu) sono tutt'ora molto utili (potete trovare i link a fondo pagina).

Gli ATC che si posizionano in Torre, possono utilizzare IvaI (Ivao Virtual Interface) per visualizzare il traffico in arrivo e in partenza tramite l'interfaccia grafica di Flight Simulator, come se si trovassero veramente in Torre di Controllo: una esperienza assolutamente da provare!


Volete iniziare la "carriera" di ATC? Bene, tanto per iniziare, scaricatevi:


IvaC (IVAO Virtual Atc Client)

Teamspeak

Programmi non indispensabili ma sicuramente molto utili:

IvaE (The Eye of Ivao) - L'occhio di Ivao, per tenere sotto controllo tutto ciò che accade in Ivao...

Rosa dei Venti - Semplice programma fatto da me, che permette di capire subito la pista in uso in relazione alla direzione del vento

IvacU (Ivao Virtual ATC Client Utilities) - Pagina web realizzata da me, che permette di individuare immediatamente la SID (su Roma - Ciampino o Fiumicino) più adeguata in relazione alla destinazione, inoltre permette di visualizzare velocemente la scheda di un qualsiasi aeroporto e le coordinate dei punti di riporto VFR

IvaI (Ivao Virtual Interface) - Interfaccia che permette di "vedere" tutto ciò che accade intorno alla Torre di Controllo


Prima di procedere, se non l'avete ancora fatto, registratevi su Ivao. Vi verrà assegnato un Id e una password che dovrete inserire in IvaC.

Successivamente, installate IvaC (leggetevi il pdf, eventualmente potrete trovare la versione in italiano in questa pagina di Ivao, sezione Ivao ATC Client -> Manuals).

Una breve guida in italiano (che spiega anche come configurare TeamSpeak) è questa.

Non appena sarete pronti per andare online... vi consiglio di passare qualche ora come OBS (observer), per capire meglio le dinamiche e la fonia utilizzata....


 
 

© 2000-2007 Hengist.it - Tutti i diritti riservati